Contenuto principale

 

immagine

Assegno di maternità dello Stato:

E’ riservato ai genitori che possiedono un regolare contratto di lavoro o sono stati licenziati o si trovano disoccupati. La domanda per l’assegno deve essere presentata entro i primi 6 mesi di vita del bambino/ingresso in famiglia del minore in caso di adozione. Le persone residenti nel Comune di Valmadrera dovranno rivolgersi al C.A.F. ACLI (Via Balicco 113 – Lecco, 0341.361618)

 

Assegno di maternità dei Comuni:

 

Spetta alle madri non lavoratrici e alle madri lavoratrici che non hanno diritto all’indennità di maternità. La domanda deve essere presentata al comune di residenza entro 6 mesi dalla nascita del bambino, corredata dall’attestazione ISEE.

 

Assegno di natalità:

 

Si tratta di un assegno annuo (c.d. bonus bebè) per ogni figlio nato o adottato tra il 1° gennaio 2015 ed il 31 dicembre 2017, da corrispondere mensilmente fino al terzo anno di vita del bambino, oppure fino al terzo anno dall’ingresso in famiglia del figlio adottato, a favore dei nuclei familiari il cui genitore richiedente sia in una situazione economica corrispondente ad un valore dell’ISEE non superiore a 25.000 euro annui.

 

La misura dell’assegno dipende dal valore dell’ISEE calcolato con riferimento al nucleo familiare:

  • 960 euro (80 euro al mese per 12 mesi), nel caso in cui il valore dell’ISEE non sia superiore a 25.000 euro annui;
  • 1.920 euro (160 euro al mese per 12 mesi), nel caso in cui il valore ISEE non sia superiore a 7.000 euro annui.

La domanda deve essere presentata entro 90 giorni dalla nascita oppure dalla data di ingresso del minore nel nucleo familiare a seguito dell’adozione o dell’affidamento preadottivo; le persone residenti nel Comune di Valmadrera dovranno rivolgersi al C.A.F. ACLI (Via Balicco 113 –  Lecco, 0341.361618).

Il termine di validità di ogni DSU scade il 15 gennaio dell’anno successivo a quello della sua presentazione. Pertanto, decorso tale termine, non si può utilizzare la DSU scaduta ma occorre ogni anno presentarne un’altra. Quindi, in caso di mancata presentazione di una nuova DSU, il beneficio viene sospeso finché non si presenta una nuova DSU.

 

Assegno al nucleo familiare con tre figli minori:

 

Viene corrisposto dall’INPS. Il nucleo familiare deve avere almeno 3 figli minori, residenti in Italia, e un valore Isee di 8.555,99 €. L’assegno deve essere richiesto ogni anno. La misura intera per l’assegno varia a seconda del numero dei componenti del nucleo familiare e dell’indicatore ISEE.

Le persone residenti nel Comune di Valmadrera dovranno rivolgersi al C.A.F. ACLI (Via Balicco 113 –  Lecco,0341.361618).

 

Bonus mamma domani 2017

 

L’INPS non ha ancora dato il via alla fase per l’invio delle domande, ma nell’ultimo decreto ha fatto chiarezza su quali sono i documenti da allegare alla richiesta. Quindi nel frattempo vi consigliamo di reperire i seguenti documenti così da non farvi trovare impreparati una volta che l’INPS pubblicherà gli indirizzi presso i quali inviare la domanda. Nel dettaglio, ecco quali sono i documenti richiesti:

  • le donne incinte al 7° mese devono allegare il certificato del medico specialista nel quale viene indicata la data presunta del parto;
  • se la domanda viene presentata dopo il parto bisogna indicarne la data e le generalità del bambino;
  • nel caso si faccia la richiesta per avvenuta adozione alla domanda va allegato il provvedimento giudiziario (in mancanza sono sufficienti la sezione del Tribunale, la data di deposito in cancelleria e il numero del provvedimento).